logo 500 impiantiBando 500 impianti sportivi di Base a TASSO ZERO

Nell’ambito del progetto “1000 cantieri per lo sport”, nato dalla collaborazione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’ICS, parte l’iniziativa “500 impianti sportivi di base”, condivisa dalle Regioni e Province Autonome, grazie alla quale associazioni e società sportive dilettantistiche, parrocchie ed enti religiosi, onlus, federazioni sportive, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, Comuni e Province, possono ottenere mutui a TASSO ZERO per la ristrutturazione o la realizzazione di impianti sportivi di base.

Sono stati previsti almeno 500 interventi, equamente distribuiti a livello territoriale, per i quali i beneficiari potranno ottenere mutui a tasso zero fino a 150.000,00 euro per una durata di 15 anni (enti Locali) o di 10 anni (altri beneficiari).

Tra gli interventi ammissibili, per progetti fino ad 1 milione di euro, sono individuate delle priorità costituite da interventi su impianti esistenti, totalmente o prevalentemente relativi a lavori di efficientamento energetico, abbattimento barriere architettoniche, adeguamento e messa a norma e bonifica dell’amianto o altre priorità individuate su base regionale.

Sono inoltre ammissibili interventi per ristrutturare, ammodernare, ampliare, completare, attrezzare, riconvertire, manutenere o mettere a norma e in sicurezza, compresi gli interventi di bonifica dell’amianto, gli impianti sportivi di base esistenti o per realizzarne di nuovi.

Le domande si potranno presentare a partire dalle ore 10:00 dell’11 maggio 2015 mediante invio di PEC all’indirizzo [email protected] e fino alle ore 17 del 15 luglio 2015.

Scheda di Sintesi:

– Impiantistica di base (spettatori <500 al coperto, <2.000 all’aperto)

– non destinata al professionismo

– soggetti privati senza finalità di lucro

– enti locali

– progetto max 1 mln

– bando a sportello

– pubblicazione bando il 13 aprile

– presentazione domande dall’11 maggio

– chiusura bando il 15 luglio

– 150.000 a tasso zero

– da 150.001 a 1 mln per i pubblici allo 0,60 e per i privati al 2,50

– ammortamento per pubblici a 15 anni e per i privati a 10 anni

criteri generali di priorità: efficientamento energetico, abbattimento barriere architettoniche, messa a norma e bonifica dell’amianto

possibilità di utilizzo del Fondo di garanzia :

 

 

Per  informazione contattare il:

 Dr. Giuseppe Ranieri

www.creditosportivo.it

Servizio Commerciale Regione Campania

Istituto per il Credito Sportivo di Roma

Tel 345.108.91.52

email: [email protected]